martedì 14 novembre 2017




"RISPETTO"


Benvenuti alla 8° edizione di 2Lei in Second Life, che, come molti di voi sapranno, è legata alla Giornata Internazionale per l'eliminazione della Violenza contro le donne, giunta quest'anno alla sua 18° edizione.

Molti di voi sapranno che la data scelta, il 25 di novembre, è legata all'omicidio delle sorelle Mirabal, 3 donne dominicane che sostenevano attivamente un movimento di protesta contro il regime del generale Trujillo, con l'obiettivo di rovesciarne la dittatura, che furono uccise dalla polizia segreta del generale, anche a causa del grande consenso che il movimento riscuoteva tra i dominicani.

Molti di voi sapranno anche che il termine femminicidio, utilizzato per la prima volta nel 1990 ed entrato ormai, purtroppo, nell'uso comune della nostra lingua ufficiale dal 2008, definisce in senso stretto "Uccisione diretta o provocata, eliminazione fisica o annientamento morale della donna e del suo ruolo sociale", citando Treccani, e in senso più ampio "Qualsiasi forma di violenza esercitata sistematicamente sulle donne in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale, allo scopo di perpetuare la subordinazione e di annientare l'identità attraverso l'assoggettamento fisico o psicologico, fino alla schiavitù o alla morte", per citare l'Accademia della Crusca o il Devoto Oli.

Molti di voi sapranno infine che i dati parlano chiaro: nel 2016 in Italia i casi di femminicidio sono stati 120 e nel 2017 si procede con una media di 1 ogni 3 giorni. Negli ultimi 10 anni oltre il 70% delle donne uccise in Italia sono state vittime di familiari e quasi l'80% delle donne che hanno subito azioni di stalking non hanno sporto alcuna denuncia.

E noi siamo qui per coloro che sanno tutto questo ma anche, e forse soprattutto, per coloro che non lo sanno o non hanno il coraggio di accettare l'evidenza dei fatti.

Siamo sommersi e spesso sopraffatti dalle continue, numerose notizie su episodi di violenza inflitti non solo alle donne ma a soggetti ritenuti deboli. Le attrici costrette ad accettare le molestie di un produttore (uno?), le fidanzate uccise dai fidanzati, le mogli uccise dai mariti, donne uccise e molestate da colleghi, conoscenti, vicini di casa, straniere aggredite fisicamente e verbalmente...
Ma ogni atto di violenza, dal più piccolo al più grande, di qualunque genere sia la vittima, ha una radice comune: la mancanza di rispetto nei confronti di chi soccombe.

E il Rispetto è proprio il tema del 2Lei di quest'anno.
Rispetto, sostantivo maschile, definisce la Treccani, il sentimento che porta a riconoscere i diritti, il decoro, la dignità e la personalità stessa di qualcuno, e quindi ad astenersi da ogni manifestazione che possa offendere. Sembra semplice. Invece no.
Vogliamo parlare di rispetto in senso ampio, rispetto per il genere, per le diversità, per i diversi credo, per il colore della pelle, la filosofia di vita, le idee politiche, basta che non si sconfini nel qualunquismo, che non passi che tutte le idee hanno la stessa dignità, perchè non è così, la violenza non è mai e poi mai ammessa e quindi rispettata.
Nessuna delle persone che compiono atti violenza, dalla battuta sessista o razzista al femminicidio, ha rispetto per l'altro. Di conseguenza non ne ha nemmeno per sé stesso, ma questo è un altro discorso... o forse no?

Di recente, in una intervista concessa a Oliver Stone, Putin ha detto una cosa che fa riflettere: alla domanda di Stone su come ci si sentisse a gestire un potere tanto grande, Putin ha risposto che non è una questione di quantità, ma di gestione di quel potere.
Anche in relazione alla violenza è la stessa cosa: la gestione del potere che si presume di avere, in relazione a qualcuno che, apparentemente, potere non ne ha o che crede di non averne, o che è in una posizione di subalternità o situazione psicologica o anche culturale tale da non poter reagire.
Come accennato prima, molte vittime non denunciano, come se rinunciassero a difendersi, come se riconoscessero il potere di chi le opprime. Ma non è così: è una questione di gestione del potere, anche se millantato o attribuito.

E quindi è urgente l'educazione al rispetto, che annullerebbe questo equivoco mortale.
E il rispetto va insegnato agli uomini, e alle donne, in modo che tutti lo pretendano, che nessuno possa più aver paura di dire no, io la penso diversamente, basta o addio.
La buona notizia è che molti, uomini e donne, lo sanno, hanno rispetto, lo pretendono, sono evoluti, intelligenti, sensibili. E molti altri ci stanno lavorando e ci arriveranno, con l'aiuto delle associazioni e delle istituzioni. E, perché no?, anche un po' nostro.
La serie di eventi che anche quest'anno vi presenteremo sarà tutta incentrata su questo tema. Partecipate, divertitevi, riflettete insieme a noi.

Il Comitato 2Lei
****

Amici che partecipano a questa edizione (in ordine alfabetico):
Acqua Aria - Aleijo Resident - Alo Congrejo - Amici Radio (Kucciolo&Samira) - Andromeda Slade - Aneli Abeyante  - AnnaFrancesca Kira - AshleyAlyson Yexil - Catt Scorpio - Cica Ghost  - Ciottolina Xue - Cordediseta Rosea - Cornelia Longfall  - Daco Monday - Dadi88 - Desy Magic - Didi Morrisey - Dido Haas - Dolceluna Myoo – Elodea - Exantia Destiny - Fabiana Holland - Francesca d’Onofrio - Francesco Ansari - GlitterPrincess Destiny - Grazietta Cazenove - Imparafacile Runo - Incanto Dreams – Indigoclaire - Jack Davies - JadeYu  Fhang - Jaga Islay - Jill Agresti - JohnBigMazz Mayo - Judy Barton - Kicca Igaly  - Kristine Blackadder - Lagu Indigo - Leafeel - Livio Korobase - Lorys Lane - Lunhea - Maddomxc Umino  - Mebius Alenquer - Mina Arcana - Mistero Hifeng  - Mona Byte  - Morlita Quan - Nevereux  - Nino Vichan - Nur Moo - Oema - Olympes Rhode  - Ortensia Zahm - Pale (PaleIllusion)  - Paola Mills - Patrick Moya  - Pol Jarvinen  - Rebeca Bashly - Red Bikcin - Rosanna Tafanelli - Rubin Mayo - Sara Leimes - Selvaggia82 - Sniper Siemens - Stardove Spirt - TerraMerhyem  - Theda Tammas - Terry Gold - Ultraviolet - Venere Follet - Viola Tatham


*** ENG ***

"Respect"

Welcome to the 8th edition of 2Lei in Second Life, which, as many of you know, is linked to the International Day for the Elimination of Violence Against Women, this year in its 18th edition.
Many of you will know that the date chosen on November 25 is related to the murder of Mirabal sisters, 3 Dominican women who actively supported a protest movement against General Trujillo's regime with the aim of overthrowing the dictatorship and were killed by the general's secret police, also because of the great effect that the movement had among the Dominicans.

Many of you will also know that the term feminicide, used for the first time in 1990 and unfortunately in the common use of our official language since 2008, defines in the strict sense "Direct or Proved Killing, Physical Elimination or Moral Abduction of woman and her social role", quoting Treccani, and in a broader sense "Any form of violence systematically exercised on women in the name of an ideological superstructure of a patriarchal matrix, in order to perpetuate subordination and to eradicate identity through the physical or psychological subordination, to slavery or to death" to quote the Academy of Crusca or the Devoto Oli.

Finally, most of you will know that the data are clear: in 2016, feminicide cases in Italy numbered 120 and in 2017, an average of 1 every 3 days. Over the last 10 years, more than 70% of women killed in Italy have been victims of family members and almost 80% of women who have been stalking have not filed any complaints.

We are here for those who know all this but also, and perhaps above all, for those who do not know or who do not have the courage to accept the evidence of the facts.
We are overwhelmed and often exhausted by the continuous, numerous news regarding episodes of violence inflicted not only on women but on subjects considered weak. The actresses forced to accept the harassment of a producer (one?), the girlfriends killed by the boyfriends, the wives killed by husbands, women killed and harassed by colleagues, acquaintances, neighbors, strangers attacked physically and verbally ...
But every act of violence, from the smallest to the greatest, of any kind has a common root: the lack of respect towards those who succumb.

And Respect is the theme of 2Lei this year.
Respect (a male noun) in the essence of the Treccani quotation, it is a sentiment that leads to recognizing someone's rights, dignity, and personality, and thus to abstain from any manifestation that might offend. It looks simple. Instead it is not.
We want to talk about respect in the broad sense, respect for gender, diversity, different beliefs, skin color, philosophy of life, political ideas. Not to entertain the false equivalence that all ideas have the same dignity, because this is not the case, violence is never, ever, to be given respect..
No one who commits acts of violence, from sexist or racist to feminicide, has respect for others. As a result, he does not even have it for himself, but this is another talk ... or maybe not?

Recently, in an interview with Oliver Stone, Putin said something that made us think: to Stone's question of how to handle such a big power, Putin replied that it was not a matter of quantity, but management of that power.
Even in relation to violence it is the same thing: the management of the power one has in relation to someone who, apparently, does not have power or believes he does not have such power, or is in a position of subservience, or who finds them self in a psychological or even cultural situation where they cannot react.
As mentioned earlier, many victims do not denounce such violence, as if they renounce all self defense, as if they surrender to the power of those who oppress them. But that is not the case: it is a matter of power management, even if it is attributed by the oppressed.

It is therefore urgent to teach respect, which would annul this deadly misunderstanding.
And respect must be taught to men and women, so that nobody can ever be afraid to say "no"', "I think differently", just "enough" or "goodbye".
The good news is that many, men and women, know, respect, are evolved, are intelligent and sensitive. And many others are working to evolve and they will come to us, with the help of associations and institutions. And why not?
The series of events that will be present this year will be all about this theme. Take part, enjoy yourself, reflect with us.

The 2Lei Committee
****

Friends taking part in this edition (in alphabetical order):
Acqua Aria - Aleijo Resident - Alo Congrejo - Amici Radio (Kucciolo&Samira) - Andromeda Slade - Aneli Abeyante  - AnnaFrancesca Kira - AshleyAlyson Yexil - Catt Scorpio - Cica Ghost  - Ciottolina Xue - Cordediseta Rosea - Cornelia Longfall  - Daco Monday - Dadi88 - Desy Magic - Didi Morrisey - Dido Haas - Dolceluna Myoo – Elodea - Exantia Destiny - Fabiana Holland - Francesca d’Onofrio - Francesco Ansari - GlitterPrincess Destiny - Grazietta Cazenove - Imparafacile Runo - Incanto Dreams – Indigoclaire - Jack Davies - JadeYu  Fhang - Jaga Islay - Jill Agresti - JohnBigMazz Mayo - Judy Barton - Kicca Igaly  - Kristine Blackadder - Lagu Indigo - Leafeel - Livio Korobase - Lorys Lane – Lunhea - Maddomxc Umino  - Mebius Alenquer - Mina Arcana - Mistero Hifeng  - Mona Byte  - Morlita Quan - Nevereux  - Nino Vichan - Nur Moo - Oema - Olympes Rhode  - Ortensia Zahm - Pale (PaleIllusion)  - Paola Mills - Patrick Moya  - Pol Jarvinen  - Rebeca Bashly - Red Bikcin - Rosanna Tafanelli - Rubin Mayo - Sara Leimes - Selvaggia82 - Sniper Siemens - Stardove Spirt - TerraMerhyem  - Theda Tammas - Terry Gold - Ultraviolet - Venere Follet - Viola Tatham

****

CALENDARIO EVENTI - 2Lei 2017
@Lea8 - http://maps.secondlife.com/secondlife/LEA8/126/131/21

  • 14/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Presentazione dell'edizione 2017 + inaugurazione opere al piano terra + presentazione di un video di Catt Scorpio a cura di Kristine Blackadder + musica a tema con Dj JohnBigMazz Mayo
  • 16/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Inaugurazione opere in skyboxes + musica a tema con Dj Venere Follet
  • 20/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "A musical dream" a cura degli Incanto Dreams
  • 21/11/2017 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Serata in compagnia della musica dei Dj Kucciolo e Samira Galaga di Amici Radio, JohnBigMazz Mayo, Jill Agresti e Fabiana Holland
  • 22/11/2017 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Libriamo Tutti -  Intervista con la  psicoterapeuta Francesca D'Onofrio: "Molestia o violenza? Esercizi di potere"
  • 23/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "Believe In -right- Love" a cura di L'Arme d'Amour, con Viola Tatham e Andromeda Slade + Musica Dj Aleijo
  • 24/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "Nell'inferno che siamo" by SoloDonna - Testi e regia a cura di Judy Barton - Interpretato da Ortensia Zahm, Exantia Destiny ed Elodea + Musica Dj
  • 25/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - “Il rispetto passa anche per l'istruzione” a cura di Rubin Mayo + Intervento Avv. Rosanna Tafanelli
  • 26/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Opening Pale Illusion + Concerto di Morlita Quan
  • 29/11/2017 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Opening personale Terra Merhyem "Dont step on my face " + Concerto di Ultraviolet 
  • 02/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "L'isola dei libri silenti" - Rappresentazione teatrale a cura di Le Nuvole Cadute
  • 05/12/2017 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Opening personale Mona Byte + Concerto di Morlita Quan
  • XX/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Performance teatrale con LeaFeel + musica
  • 31/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Festa di Capodanno e ringraziamenti finali e conclusione di questa edizione.
-----------
Grazie a Paola Mills per la splendida foto di copertina
-----------
Tutti gli eventi in programma sono coordinati dal Comitato 2Lei (in ordine alfabetico):
Alo Congrejo, Lorys Lane, Maryhola McMillan, Paola Mills, Rubin Mayo, Snieper Siemens, Terry Gold e Viola Tatham.

*** ENG ***

EVENTS CALENDAR - 2Lei 2017
@Lea8 -  http://maps.secondlife.com/secondlife/LEA8/126/131/21

  • 14/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Presentation of the 2017 edition of 2Lei in Second Life + presentation of Catt Scorpio's video by Kristine Blackadder + opening artworks on the ground floor + music with Dj JohnBigMazz Mayo
  • 16/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Opening artworks in skyboxes + Music with Dj Venere Follet
  • 20/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "A musical dream" by Incanto Dreams
  • 21/11/2017 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Evening with Dj music: Kucciolo & Samira Galaga of Amici Radio, JohnBigMazz Mayo, Jill Agresti and Fabiana Holland
  • 22/11/2017 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Libriamo Tutti - Interview with the psychotherapist Francesca D'Onofrio: "Harassment or Violence? Power Exercises"
  • 23/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "Believe In -right- Love" by L'Arme d'Amour, with Viola Tatham and Andromeda Slade + Music with Dj Aleijo
  • 24/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "In the Hell we are" by SoloDonna - Texts and direction by Judy Barton, with Ortensia Zahm, Exantia Destiny and Elodea + Musica Dj
  • 25/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "Respect also goes for education" by Rubin Mayo + Conversation with Rosanna Tafanelli
  • 26/11/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Opening Pale Illusion + Live Concert by Morlita Quan
  • 29/11/2017 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Opening Terra Merhyem "Dont step on my face " + Live Concert by Ultraviolet 
  • 02/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "The Island of Silent Books" - Theatrical performance by Le Nuvole Cadute
  • 05/12/2017 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Opening Mona Byte + Live Concertby Morlita Quan
  • XX/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Theatrical performance with LeaFeel + Music Dj 
  • 31/12/2017 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - New Year Party and conclusion of this edition with closing credits.

 -----------
TY to Paola Mills for the stunning cover photo
 -----------
All scheduled events are coordinated by the 2Lei Committee (in alphabetical order):
Alo Congrejo, Lorys Lane, Maryhola McMillan, Paola Mills, Rubin Mayo, Snieper Siemens, Terry Gold and Viola Tatham.